Navigazione Cerca
Chiudi

Selezionare il proprio paese e ruolo per visualizzare la strategia e il contenuto del fondo

Italia
  • Global homepage
  • Australia
  • Belgique
  • Botswana
  • Denmark
  • Deutschland
  • España
  • Finland (Suomi)
  • France
  • Hong Kong (香港)
  • Ireland
  • Italia
  • Luxembourg
  • Namibia
  • Nederland
  • Norway
  • Österreich
  • Portugal
  • Singapore
  • South Africa
  • Sweden (Sverige)
  • Switzerland
  • United Kingdom
  • United States
  • International
Investitore professionale
  • Investitore professionale
  • Investitore privato

Dedicato ai professionisti dell’investimento, questo sito fornisce informazioni sui nostri prodotti, strategie e servizi. Si ricorda che il capitale è esposto a rischi e che i risultati precedenti non costituiscono un’indicazione di quelli futuri. Utilizziamo i cookies per accertarci di fornirvi la migliore esperienza possibile sul nostro sito web. I cookies comprendono anche i cookies di parti terze. I cookies di parti terze potrebbero monitorare l’uso che fate del nostro sito web. Continuando, confermate di voler ricevere tutti i cookies associati al nostro sito web. Per maggiori informazioni, comprese le istruzioni per disabilitare la ricezione dei cookies, si rimanda alla nostra Politica sui cookies.

Accedendo al sito, accetti i nostri Termini e Condizioni

Investec Global Multi-Asset Income Fund

Il miglior attacco? La difesa

Global Multi-Asset Income

Un fondo total return, core e difensivo. 

John Stopford

John Stopford

Co-Portfolio Manager

Jason Borbora-Sheen

Jason Borbora-Sheen

Co-Portfolio Manager

La difesa è la migliore forma di attacco

Perché scegliere questo Fondo?


Un fondo total return, core e difensivo Mira a offrire un reddito interessante abbinato alla crescita del capitale nel lungo periodo

Rendimento interessante e sostenibile Obiettivo di rendimento del portafoglio del 4-6%* annuo

Volatilità di tipo obbligazionario Il Fondo persegue un livello di volatilità più che dimezzato rispetto a quello delle azioni globali*

Dati sul Fondo

SETTORE: CATEGORIA MORNINGSTAR MODERATI GLOBALI USD
DATA DEL NUOVO LANCIO: 31 May 2013
INVESTIMENTO MINIMO: IMPORTO FORFETTARIO: USD3,000
PROFILO DI RISCHIO
1234567

Collegamenti rapidi

  • 01 - Portafoglio resiliente con ottica bottom-up

    Ogni singola posizione è allineata con gli obiettivi del Fondo

    La selezione mirata dei titoli facilita il conseguimento degli obiettivi prefissati.

    Caratteristiche del Fondo e del mercato a confronto
    Posizioni azionarie Fondo MSCI World
    Rendimento del capitale proprio 26% 14%
    Prezzo/utili prospettici 13x 14x
         
    Titoli di Stato Fund Citi G7
    Percentuale con rendimento negativo 0% 20%
    Duration (anni) 0 (hedged) 8
    Rating AA e superiori 100% 68%

    Fonte: Investec Asset Management, Bloomberg, JP Morgan, 31.12.18.

  • 02 - Diversificazione strutturale e gestione attiva

    Diversificazione strutturale e gestione attiva

    Il portafoglio è costruito con un approccio bottom-up concentrandosi sugli andamenti e sulle relazioni degli asset sottostanti anziché basandosi sulle etichette delle asset class. Riteniamo che tutti gli investimenti presentino caratteristiche di tipo Crescita, Difensivi oppure Non correlati, il cui mix può offrire una migliore diversificazione e risultati più costanti.

    Crescita

    • Azioni
    • Debito high yield
    • Valute e debito dei mercati emergenti
    • Carry valutario
    • Immobiliare
    • Private equity

    Asset che rispondono positivamente quando l’economia è solida

    Difensivi

    • Titoli di Stato
    • Obbligazioni indicizzate
    • Obbligazioni investment grade
    • Posizioni corte su titoli Crescita
    • Cambi

    Asset con un andamento positivo quando l’economia è in difficoltà

    Non Correlati

    • Infrastrutture
    • Assicurazioni
    • Relative value

    Asset che generalmente non risentono dello stato dell’economia.

    *Contributo percentuale al rischio. Questo portafoglio può subire modifiche significative in un breve periodo di tempo. Il team d’investimento può altresì investire in immobili quotati, nelle infrastrutture e nel mercato generale del reddito fisso.

  • 03 - Enfasi sul contenimento dei rischi di ribasso

    Enfasi sull’attenuazione dei rischi di ribasso

    Caratteristiche di rischio vs. peer-group



    Rendimenti su un anno di calendario del Fondo (e del gruppo di riferimento3); 2018: 0,5% (-4,9); 2017: 6,0% (8,7%); 2016: 4,4% (6,7%); 2015: 0,9% (-2,4%); 2014: 3,7% (4,2%)

    Fonte: Morningstar, 30 giugno 2019. La performance s’intende al netto delle commissioni (su base NAV, comprese le spese correnti ed escluse le commissioni di sottoscrizione), con reddito lordo reinvestito, in USD. Se la valuta della share class differisce da quella del Paese dell’investitore, i rendimenti potrebbero risultare maggiori o minori a causa delle oscillazioni valutarie. Lancio: 31 maggio 2013.
    3La media del gruppo di riferimento si basa su cinque dei maggiori fondi multi-asset offshore orientati al reddito per patrimonio gestito secondo l’analisi del panorama competitivo fornita dal nostro team multi-asset.

Rischi generali

Il valore degli investimenti e i redditi eventualmente generati sono soggetti a oscillazioni positive e negative. L’addebito dei costi al capitale può limitare la crescita futura. Le performance passate non sono un indicatore attendibile dei risultati futuri.

Se gli investimenti sono denominati in una valuta diversa da quella dell’investitore, i rendimenti potranno aumentare o diminuire per effetto delle oscillazioni dei cambi.

Obiettivi di investimento e obiettivi di performance sono soggetti a modifiche e potrebbero non essere necessariamente raggiunti. Non si escludono perdite.

 

Cambi: le oscillazioni del valore relativo di valute diverse possono incidere negativamente sul valore degli investimenti e sugli eventuali redditi correlati. Insolvenza: esiste il rischio che gli emittenti di investimenti a reddito fisso (ad esempio obbligazioni) non siano in grado di rispettare il pagamento degli interessi o di restituire il denaro preso a prestito. Peggiore è la qualità di credito dell’emittente, maggiore è il rischio di insolvenza e dunque di perdita dell’investimento. Strumenti derivati: il ricorso a strumenti derivati può aumentare il rischio complessivo amplificando gli effetti di utili e perdite, con conseguenti grandi variazioni di valore e potenzialmente notevoli perdite finanziarie. Una controparte in un’operazione in derivati può non riuscire a soddisfare i propri obblighi e quindi provocare una perdita finanziaria. Investimento azionario: il valore dei titoli di capitale (ad esempio le azioni) e degli investimenti assimilabili può variare in base agli utili societari e alle prospettive future, oltreché a fattori di mercato più generali. In caso di insolvenza di una società (ad esempio per fallimento), i titolari del suo capitale sono gli ultimi a essere liquidati da tale società. Tasso di interesse: il valore degli investimenti a reddito fisso (ad esempio le obbligazioni) tende a diminuire quando i tassi d’interesse aumentano. Esposizione ai titoli di Stato: il Fondo può investire oltre il 35% dei propri asset in titoli emessi o garantiti da un’entità sovrana consentita, secondo la definizione di cui all’apposita sezione del prospetto informativo del Fondo. Mercato emergente (incl. Cina): questi mercati comportano maggiori rischi di perdite finanziarie rispetto ai paesi più sviluppati dal momento che possono avere sistemi legali, politici, economici o di altra natura meno sviluppati.

Le performance passate non sono un indicatore affidabile di risultati futuri; non si escludono perdite.

 

Informazioni importanti
Tutte le informazioni fornite sono al 30.06.2019, salvo altrimenti indicato.
*Questi parametri interni sono soggetti a modifiche anche senza preavviso agli azionisti.
Inadempimento: Esiste il rischio che gli emittenti di investimenti a reddito fisso (ad es. obbligazioni) non riescano a effettuare i pagamenti di interessi né a rimborsare il denaro preso in prestito. Peggiore è la qualità creditizia dell'emittente, maggiore è il rischio di inadempimento e, di conseguenza, quello di subire perdite d'investimento.