Navigazione Cerca
Chiudi

Selezionare il proprio paese e ruolo per visualizzare la strategia e il contenuto del fondo

Italia
  • Global homepage
  • Australia
  • Belgique
  • Botswana
  • Denmark
  • Deutschland
  • España
  • Finland (Suomi)
  • France
  • Hong Kong (香港)
  • Ireland
  • Italia
  • Luxembourg
  • Namibia
  • Nederland
  • Norway
  • Österreich
  • Portugal
  • Singapore
  • South Africa
  • Sweden (Sverige)
  • Switzerland
  • United Kingdom
  • United States
  • International
Investitore professionale
  • Investitore professionale
  • Investitore privato

Dedicato ai professionisti dell’investimento, questo sito fornisce informazioni sui nostri prodotti, strategie e servizi. Si ricorda che il capitale è esposto a rischi e che i risultati precedenti non costituiscono un’indicazione di quelli futuri. Utilizziamo i cookies per accertarci di fornirvi la migliore esperienza possibile sul nostro sito web. I cookies comprendono anche i cookies di parti terze. I cookies di parti terze potrebbero monitorare l’uso che fate del nostro sito web. Continuando, confermate di voler ricevere tutti i cookies associati al nostro sito web. Per maggiori informazioni, comprese le istruzioni per disabilitare la ricezione dei cookies, si rimanda alla nostra Politica sui cookies.

Accedendo al sito, accetti i nostri Termini e Condizioni
2020 Investment Views

Nel 2020 l’attenzione degli investitori per la sostenibilità sarà maggiore

11 Novembre 2019
Autori: Therese NiklassonGlobal Head of ESG

Principali informazioni

  • I gestori di patrimonio sono soggetti a pressioni crescenti affinché integrino i fattori ESG in tutte le loro allocazioni.
  • La partecipazione attiva sta diventando un obiettivo sempre più importante, e gli investitori chiedono alle società un cambiamento reale.
  • I fattori ESG devono essere ulteriormente integrati nelle strategie di investimento.
  • Il prossimo anno il cambiamento climatico sarà un tema prioritario per la comunità degli investitori, incluso il monitoraggio delle emissioni di carbonio.
  • La necessità di favorire la green economy sta offrendo maggiori opportunità agli investitori di lasciare il segno.

 

Q&A with Therese Niklasson on

ESG

Gli investitori stanno prendendo sul serio la sostenibilità e si stanno assumendo sempre più responsabilità. Therese Niklasson delinea le tendenze ESG da monitorare nel 2020. 

Q Quali sono le tendenze di investimento ESG da monitorare nel 2020?

L’attenzione rivolta a questioni come il cambiamento climatico, la partecipazione attiva, la trasparenza e la rendicontazione nonché la regolamentazione in materia di sostenibilità è in continua crescita. Ciò significa esercitare una maggiore pressione sui gestori di patrimonio affinché le loro allocazioni integrino adeguatamente i criteri ESG, e il coinvolgimento diretto con gli interlocutori aziendali e le altre entità avvenga in modo efficace e coordinato. Ci sono ovviamente delle implicazioni sul modo in cui operiamo in qualità di gestori di portafoglio.

Q Quali sono le principali modifiche normative che bisogna conoscere?

L’azione dell’UE in merito alla Sustainability Taxonomy, ossia la tassonomia di sostenibilità, influirà ampiamente sulle comunità europee di imprenditori e investitori e, a lungo termine, avrà probabilmente effetti globali. Stabilendo un linguaggio comune, la tassonomia fornirà la necessaria chiarezza ai gestori patrimoniali, agli investitori e ad altre parti interessate in materia di prodotti e pratiche sostenibili. Inoltre, è in fase di aggiornamento lo Stewardship Code del Regno Unito, il codice di gestione che innalzerà l’asticella per quanto riguarda le comunicazioni ESG. Infine, la Direttiva europea sui diritti degli azionisti porrà maggiore attenzione sui fattori che influenzano la stabilità a lungo termine delle società, ivi inclusi chiaramente molti criteri ESG.

Q Su cosa si concentrano i vostri clienti?

Molti clienti considerano la partecipazione attiva sempre più importante. Riteniamo che un investimento attivo coordinato possa essere molto più efficace del non-investimento, e che possa avvicinare gli investitori e le società. Naturalmente, il cambiamento climatico sarà con ogni probabilità La Questione del 2020 per gli investitori. Al fine di limitare l’aumento della temperatura globale di 1,5-2°C, i gestori patrimoniali hanno un ruolo cruciale da svolgere.

Q E’ stato citato il “non-investimento”. Quale dovrebbe essere l’approccio degli investitori nei confronti del settore petrolifero e del gas?

Una parte della comunità degli investitori continua a concentrarsi sul disinvestimento dalle società attive nei combustibili fossili. Il nostro approccio è quello di pensare a ciò che è necessario per realizzare una transizione energetica responsabile e giusta. Le imprese tradizionali del settore petrolifero e del gas avranno un ruolo da svolgere in questo senso. Riteniamo che sia importante coinvolgerli per assicurare una transizione giusta, e che dispongano di strategie di decarbonizzazione e riallineamento dei propri modelli di business per la nuova produzione energetica a basse emissioni di carbonio.

Q Quali dovrebbero essere le priorità degli investitori nel 2020 dal punto di vista delle tematiche ESG?

In tutti i settori, dobbiamo continuare a migliorare l’integrazione dei criteri ESG nelle strategie di investimento. Questo faciliterà la partecipazione attiva e la sensibilizzazione, che sono fondamentali poiché il dialogo si è ampliato rispetto a tematiche ESG inizialmente limitate ai dati e alla trasparenza. Gli investitori chiedono alle società azioni concrete. Vogliono vedere quali sono le loro strategie per affrontare le questioni ESG e, ad esempio, il modo in cui i compensi dei dirigenti sono in linea con gli obiettivi di incentivazione della sostenibilità.

Q Come si tradurrà l’attenzione per le tematiche ESG di IAM nel 2020?

In ogni team di investimento sarà prioritaria una maggiore integrazione dei fattori ESG. Dedicheremo inoltre più tempo all’engagement e alla sensibilizzazione, sia attraverso il team ESG sia attraverso i team di investimento.

Un’altra area importante sarà quella delle strategie dedicate alla sostenibilità. L’anno scorso ne abbiamo lanciate due: Global Environment e UK Sustainable Equity. Questo ci ha fornito solide basi e un track record crescente di gestione di questo tipo di investimenti. Si tratta di lanci che riflettono la crescente enfasi di IAM nell’offrire investimenti di impatto che rispondano agli obiettivi di sviluppo sostenibile, tema importante per i nostri clienti. Vantiamo molti anni di esperienza in questo tipo di investimenti in Africa, ma le opportunità in tal senso continuano ad aumentare, soprattutto se si considera la necessità globale di favorire la green economy.

Q Per quanto riguarda questo tema, su quali iniziative per il cambiamento climatico lavorerete?

Lavoreremo ancora una volta a stretto contatto con i nostri clienti per quanto riguarda l’engagement e il monitoraggio delle emissioni di carbonio. Ci impegniamo inoltre a riferire in merito alle raccomandazioni della Task Force on Climate-related Financial Disclosures (TCFD) nel 2020, assicurandoci che l’iniziativa venga recepita dall’intera organizzazione, dal management ai team di investimento, operando al contempo per promuovere la decarbonizzazione. L’informativa TCFD rappresenta un compito impegnativo per la comunità degli investitori, ma è fondamentale per migliorare la nostra comprensione collettiva dei rischi e delle opportunità di sostenibilità a livello aziendale.

 

Gli investimenti comportano il rischio di perdita di capitale.

Therese Niklasson
Therese Niklasson Global Head of ESG

Informazioni importanti

Questo contenuto è a solo scopo informativo e non deve essere interpretato come un'offerta, o sollecitazione di un'offerta, per acquistare o vendere titoli. Tutte le opinioni espresse in merito ai mercati, ai titoli o alle società riflettono le opinioni personali del singolo gestore del fondo (o del team) nominato. Tutte le opinioni ivi riportate sono da ritenersi oneste, ma non costituiscono alcuna garanzia. Investec Asset Management, nel normale svolgimento della sua attività di gestore internazionale degli investimenti, può già detenere o intende acquistare o vendere le azioni menzionate per conto dei suoi clienti. Le informazioni o i pareri forniti non devono essere considerati come consigli specifici in merito a qualsiasi decisione di investimento. Questo contenuto può contenere dichiarazioni su eventi futuri attesi o previsti e risultati finanziari che sono di natura previsionale e, di conseguenza, sono soggetti a determinati rischi e incertezze, quali le condizioni economiche, di mercato e commerciali generali, nuove leggi e atti normativi, fattori e condizioni economiche generali e concorrenziali e il verificarsi di eventi imprevisti. I risultati effettivi possono differire materialmente da quelli dichiarati nel presente documento.
Tutti i diritti riservati. Pubblicato da Investec Asset Management, novembre 2019.

The content of this page is intended for investment professionals only and should not be relied upon by anyone else

Confermare di rientrare in questa categoria

Accedendo al sito, accetti i nostri Termini e Condizioni